La Capanna del Sudore (Sweat Lodge)

La Capanna del sudore
La Sweat Lodge (o Inipi in lingua Lakota), il rito della purificazione, è una delle più importanti cerimonie della cultura dei Nativi americani.

Si tiene nell'Onikare (in lingua Lakota), una capanna costruita con dodici o sedici rami di salice, sistemati a forma di cupola, sormontati da pesanti coperte che creano un ambiente completamente buio.

Una buca nel terreno, detta "culla di roccia", viene scavata al centro della capanna: in essa, durante il rituale, vengono deposte pietre incandescenti.

Quando tutti i partecipanti sono entrati e l'apertura chiusa, viene versata acqua sulle pietre e inizia un percorso intenso, fatto di canti, preghiere, suono del tamburo, avvolti dal buio e dal calore intenso che si sprigiona dall'acqua a contatto con le pietre roventi.

Tutto questo, che ha una durata di due o tre ore, porta una purificazione profonda a livello fisico, emozionale e spirituale, e, a ragione, dai Nativi viene considerata un passaggio importante, una morte-rinascita a tutti i livelli.

Quando si termina una Sweat Lodge, non si è più uguali a quando si è entrati nella capanna; qualcosa cambia, si riceve un dono che rimarrà sempre nel cuore.

Un'esperienza

Un'esperienza con la capanna del sudore
La coperta che fa da porta viene abbassata e all'interno della piccola capanna il buio diviene pressoché totale, soltanto al centro si vede il debole bagliore rossastro delle pietre roventi. Poi viene gettata acqua sulle pietre e il vapore sale caldo a riempire la capanna, la bocca, i polmoni...
E intanto si canta, e a ogni canto viene gettata acqua sulle pietre...
Si prega, e a ogni preghiera viene gettata acqua sulle pietre...
E ogni volta che l'acqua sfrigola sulle pietre, nuvole di vapore rovente si innalzano nell'angusto spazio della capanna. Fa sempre più caldo, respirare diventa difficile. Il vapore scotta e brucia le narici, l'aria è fuoco liquido che scende a bruciare i polmoni ad ogni respiro... il cuore batte all'impazzata...
Poi la porta viene aperta e un po' di calore esce, entra l'aria fresca, ti senti rinascere, ma nuove pietre roventi vengono portate all'interno.

È già ora di richiudere la porta, di ricominciare. Ed è così per quattro volte, poi esci. Respiri aria fresca... e ti accorgi che non sei più la stessa persona che era entrata tre ore prima. Ora sei un altro... un uomo nuovo.

La Capanna del Sudore è un'esperienza forte che ci porta rapidamente a conoscere i nostri limiti fisici, la nostra capacità di sopportazione, la nostra disponibilità a sottomettere le ragioni del corpo alle ragioni dell'Anima. È un'esperienza "di confine" che insegna la resa, l'abbandono totale allo Spirito.
È morte e rinscita. È purificazione del corpo e dello spirito.